sabato, gennaio 05, 2008

Di spazi, domande, chihuahua e altre amenità

Credo sia giunto il momento di accreditare una volta per tutte l'immagine dispotica e tirannica attribuitami da un fan dalla rete. Oggi parlerò di quelle qualità umane che più disturbano la mia regale e antidemocratica personalità. Al primo posto, naturalmente, l'invadenza. E nel mondo odierno sembra non se ne possa fare a meno.Gente conosciuta da una frazione di secondo si sente abbastanza in confidenza da abbracciare, toccare, fare il solletico e magari attaccarti un post it sulla fronte. Non che abbia niente contro i post it, beninteso, ma il concetto è che ho un ego abbastanza esteso da necessitare di uno spazio maggiore di quello che posso occupare fisicamente e se qualcuno lo invade...mi imbestialisco come un criceto ubriaco. Se poi l'invadenza diventa mentale divento un cihuahua inferocito. Trovo di pessimo gusto stimolare l'intimità, anche solo mentale, fra estranei. E per questo che non mi troverete mai tra il pubblico di un programma della De Filippi a sindacare sull'autenticità di sentimenti che non mi appartengono e nemmeno mi riguardano. E' un concetto di invadenza un pochino troppo lato? Forse, ma l'importante è capirsi.
La seconda qualità è la presunzione, qualità che il solito fan non mancherà di attribuirmi ma d'altronde non ho mai sostenuto di essere perfetta. La presunzione però è una gran brutta bestia perchè rende ottusi. Esistono infiniti punti di vista dai quali è possibile osservare un problema o una situazione e, oltre al proprio, occorrerebbe non rifiutarsi mai di considerare un paio di quelli altrui. Non è semplice, ma non ho mai detto che lo sia.
E voi? Avanti, cos'è che proprio non sopportate?

41 commenti:

Lele ha detto...

Ciao Lieve......!
Non mi piace l'invidia.....!Rende le persone imprigionate dal rancore,e ti corrode dall'interno.....!
Lieve hai scritto come sempre un bel post,per me non sei tirannica ne presuntuosa......!
Una buona qualità é avere rispetto e intelligenza........e tu hai fatto il pieno come posso vedere.......!:))))))

Nuvola ha detto...

Io non sopporto molte cose ma qulla che proprio mi manda in tilt è la finta modestia. Hai presente quando qualcuno ti dice..: "si..mi diletto ma niente di che.."? Poi magari scopri che se la cava davvero bene in quella determinata cosa.
Io dico che essere modesti è una qualità...sapersi valutare, invece, è una questione di onestà intellettuale.
Ma per qesto ci vorrebbe un post a parte e non è detto che non colga lo spunto per scriverlo prossimamente.
Per quanto riguarda il tuo commentatore: se si diverte cosi tanto lasciaglielo fare, no? :P :P

Dreyfus ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Luca Roma ha detto...

Ciao Liè!!!Ma nun cancellà tutti i commenti...io penso che invece sei democratica...non fà come Beppe Grillo che ce cancella i commenti che non je garbano!!!!Bacioni

Lieve ha detto...

Ciao Luca...in realtà è dopo un tormentato iter mentale che ho deciso di eliminare alcuni commenti (di un'unica persona). Alcuni, come quello che stava qui sopra, non hanno nulla di offensivo. Ero anzi indecisa se lasciarlo dov'era. Il punto però è che costringermi a replicare a una pluralità di soggetti che nella realtà sono un unico individio che cambia nome, a me suona come una presa in giro. Mi immagino questo tizio che se la ride mentre io mi affanno a difendermi dalle affermazioni di utenti inesistenti che sostengono posizioni inventate ad hoc per scomodarmi. Paranoia? Sia pure, ma mi ci ha portata. E vero che non posso sapere se l'identità di altri utenti anonimi, ai quali rispondo, sia vera o no, ma finchè gli interventi non hanno il chiaro intento di scatenare flame, a me va bene.
Però dimmi una cosa e potrei rinunciare a cancellare gli interventi del Vattelapesca anonimo...
I suoi commenti ti divertono o ti irritano? Lo chiedo un po' a tutti, perchè se alla maggioranza divertono (come in principio era per me) posso anche ripensarci...
o_0

Luca Roma ha detto...

Cara Liè, i commenti sua nè mi divertono o irritano, perchè son solo commenti di ciò che se pensa, se può essè daccordo o meno, il mondo è bello proprio xkè è vario!!!Senti a me, nun cancellarli più...mica hai qualcosa da nasconde tu...Quel commento non era offensivo, ho avuto il modo di leggerlo prima ke tu lo cancellassi...ha pagato lui x l'artro ...nun cancellà...senti a me...Un abbraccio....

Lieve ha detto...

Luca caro, ci metterei la mano sul fuoco che quello di prima era lui :p...ma a parte questo tu non hai tutti i torti o_0.
Anch'io penso che il mondo è bello perchè è vario, solo che è la prima volta che mi trovo con una gatta da pelare come questa...

...

...
Magari lo lascerò fare, ma mi riservo il diritto di intervenire ogni qualvolta risulti offensivo e/o aggressivo...
Non me la sento di fare l'inquisizione spagnola o.0
Ciao Lu!

Luca Roma ha detto...

Ma secondo me te potresti limità a non rispondere cara Liè se nun te garba il commento e tenendolo comunque dimostri tanta ma proprio tanta democrazia x chi nun ce crede ke tu possa avercela...vivi e lascia vivere...così me piaceresti ma proprio tanto de più!!!Saluti affettuosi.

Lieve ha detto...

Sei un ragazzo saggio o__o
Ero per questa linea di condotta finchè un paio di messaggi non mi hanno fatto girare la ciribiricoccola...
Ma cercherò di essere democratica o_o
Un abbraccio ^_^

Luca Roma ha detto...

Te vojo bene Liè!!!La carma è la virtù dei forti!

Lele ha detto...

Ciao Lieve....ho letto la conversazione con Luca......se alcuni commenti sono offensivi cancellali pure,altrimenti anche per me dovresti lasciarli......
io avevo letto quel commento,non mi aveva divertito e non mi aveva trovato molto daccordo,però era sempre una sua idea.....!
Non devi rispondergli per forza in fondo........!
Per uno che ti critica ce ne sono 10 che ti stimano......!Scusa se ho detto la mia.....!

Lieve ha detto...

Grazie Lele =)
mi fa piacere sentirtelo dire...da quando scrivo su questo blog ho incrociato molte persone gentili e positive, e ne sono davvero lieta. Le critiche costruttive sono sempre gradite ;)

dreyfus ha detto...

@Lele

>>"Per uno che ti critica ce ne sono 10 che ti stimano......"

Potresti fare un esempio che espliciti una mia critica rivolta a Lieve direttamente?
Credo tu non possa farlo.

Eppoi il mio commento non voleva "divertire", ma far riflettere.
E mi fa riflettere il fatto che un commento venga sottratto alla scure del censore solo e se può fare "divertire".

Non capisco, ma non voglio poi nemmeno farlo, per quale ragione il mio post è stato falciato. Mi pare inverosimile.
Credo che sia molto più facile tagliare senza motivo che argomentare.

Lele ha detto...

Ciao Lieve....:!Spero non ti dispiaccia.....!Vai sul mio blog quando puoi....ti ho nominata.......!
Buona giornata....!

Lieve ha detto...

Dunque Dreyfus, ti pregherei di rivolgerti a me perchè è chiaro che Lele non può farlo visto che legge da poco questo blog. Parlava in linea generale, e non ritenendomi del tutto matta ha capito che ci doveva essere dell'altro oltre al post incriminato che ho cancellato. E difatti è così.

Quanto al fatto che non esistono critiche rivolte direttamente a me, è proprio questo il problema: tu non critichi direttamente. Tu alludi, insinui e provochi e quando qualcuno (perchè naturalmente non sono stata l'unica toccata dalle tue performance verbali)si sente offeso o quantomeno perplesso o vagamente consapevole di essere preso in giro, tu dici di essere stato frainteso, dici che le tue parole sono state volutamente distorte, dici che ti sono stati attribuiti pensieri che non ti appartenevano. Ebbene, se un messaggio agli occhi di una pluralità di persone risulta provocatorio e non era tua intenzione esserlo, dovresti chiederti se non ci sia qualcosa di sbagliato nella tua maniera di comunicare. Ma naturalmente non lo fai.

Quanto al termine "divertire", è logico che sia stato capito da pochi, ma questa è colpa mia. Ai primi tempi delle tue apparizioni, sotto folkloristici nickname come NeroBifamiliare e altre trovate del genere, io e e altri amici di qui, a ogni nuovo post facevamo pronostici su quale insostenibile posizione avresti sostenuto. E accadeva puntualmente. Scrivevo che mi piace l'estate? Ne deducevi che sono superficiale e egocentrica. Scrivevo che mi piace un determinato libro? Rispondevi che la vera letteratura è altra (il chè era anche vero-ed è qui che giochi sporco- perchè io non avevo mai sostenuto che quella fosse alta letteratura, ma sei andato avanti come se quello fosse il mio presupposto di partenza).
E sì, mi divertivo...ci divertivamo, non per una qualità intrinseca dei tuoi interventi- anche perchè è ormai chiaro che manchi di qualsiasi forma di senso dell'umorismo comunemente condivisa e casomani vai avanti a sarcasmo- trovavamo umoristici i tuoi commenti per la tua ostinazione nel dover sostenere sempre il contrario di quello che dicevo io. Quindi capisco bene che è difficile che altri ci ridano su, visto che non si sono accorti della tua immanente presenza fra queste pagine.

E adesso ti spiego anche perchè il tuo commento è stato falciato.
La mia intenzione, come del resto ti avevo annunciato negli interventi di qualche post fa, non era di censurare i post, era di censurare te. Su 2 commenti che scrivi, di solito uno solo è provocatorio o lo sono entrambi ma in minima parte. Tu sei l'acqua che corrode i ponti. E il ponte in questo caso sono io. Speravo che a rendere inutili i tuoi sforzi nel concepire commenti irritanti avresti desistito. Mi sono fatta l'idea che sei una persona che, in un modo che ritengo assurdo, cerca attenzione e pensavo che in questo modo avrei vanificato i tuoi sforzi. Ma naturalmente mi sono sbagliata, perchè a censurarti è nato il "caso" .
Quindi che posso dire? Se gli altri tollerano la tua presenza continua pure, ma in ogni caso non lascierò mai più passare rispostacce come quelle che hai dato, a suo tempo, a Guccia e a Lorenzo.
Ti prego di non offendere, per l'ennesima volta, la mia intelligenza, facendo finta di cadere dalle nuvole. Sono perfettamente consapevole che sai benissimo quello che fai e come lo fai e so che se solo volessi potresti esprimere il tuo preziosissimo libero pensiero alternativo in maniera assai più pacifica di quanto fai ora. Ti assicuro che se lo facessi il libero arbitrio e la democraticità del mondo non verrebbero in nessuna misura alterati quindi ti inviterei a rivedere i tuoi metodi, anche se so che per te sarebbe molto meno divertente.

Juliet ha detto...

cavolo ma è bellissimo il tuo blog!!!

Cris ha detto...

ciao lieve:l"invidia e l"indifferenza sono i mali del genere umano.io non ti reputo una persona presuntuosa.anzi!!!!!.ciao

Cris ha detto...

ciao lieve:l"invidia e l"indifferenza sono i mali del genere umano.io non ti reputo una persona presuntuosa.anzi!!!!!.ciao

dreyfus ha detto...

Come al solito la tua analisi parte da presupposti errati. Il fatto che nel tuo clan la pensino tutti come te è tipico di molti blog. Leggi qualche saggio in materia. Scoprirai che quello che dico è non è aria fritta. Fammi apparire pure come ti pare tanto hai la certezza di non essere contraddetta. Il fatto che io continui a scrivere qui non significa che ce l'ho con te (come tu ami far credere), scrivo solo per rispondere. Una volta esaurito tutto questo non comparirò più. Non reputo preziosi i miei contributi, tu a quanto pare i tuoi si, visti i "tagli di fontana". Un giorno mi sono trovato per caso sul tuo blog ho trovato interessante un post. Ne ho messo uno io. Col senno di poi non l'avrei mai fatto. Ora tu puoi disegnare quello che vuoi. Hai la tela e i pennelli. Ma quello che dipingi è solo trasfigurazione. E non dire che siccome tutti pensano come te la ragione è la tua. E' debole come concetto. Non consideri le implicazioni. Credo di non aver oltraggiato nessuno. Saluti.

Coram ha detto...

Io non sopporto i commenti "pacco". Quei commenti gettati lì, vuoti, sensa un senso, più banali della banalità, e inutili, la maggior parte delle volte. Preferisco non essere commentato, cercare di essere compreso, che essere preso in giro. La gente non lo fa in cattiva fede, ci mancherebbe, però sempre di presa in giro si tratta. Per me.



M.

Arthur ha detto...

A chi sta simpatico qualcuno che ti attacca un post-IT in fronte quando nemmeno lo conosci? Spero almeno per te fosse un bel ragazzo.
...
Anche io a volte faccio fatica a dare confidenza

Lieve ha detto...

Dreyfus, come al solito sei tu che fai finta di non capire, quando invece sono stata chiarissima.
Ti ho detto che non ce l'ho con chi non è d'accordo con me, ma con il tuo atteggiamento volutamente provocatorio. Ovviamente però è più facile dire che sono io che fraintendo te e che non accetto critiche...poi naturalmente il fatto che tu lo dica lasciando a intendere che sono ottusa e troppo piena di me per potermi convincere dei miei errori, passa in secondo piano. E ancora una volta sei stato offensivo e provocatore ma lo sei stato in maniera tale che chi potrebbe mai sostenere che lo sei stato volutamente? Chi potrebbe sostenere con assoluta certezza che lo hai fatto di proposito?
Ma ormai ti ho dato fin troppe volte il beneficio del dubbio e
e ti ho detto nei particolari cosa c'è che non mi garba del tuo modo di fare e siccome tu hai continuato imperterrito in quella direzione l'unica conclusione che ne posso trarre è che lo fai di proposito.
Ma certo, le mie conclusioni sono sempre sbagliate, fortuna che ci sei tu a indicarmi la retta via.
Ciao Dreyfus

Lieve ha detto...

@ Arthur...a nessuno sta simpatico chi appicica post it sulel fronti altrui o_0...nel mio caso non era un bel ragazzo, ma anche in caso contrario, dopo un approccio del genere, difficilmente mi sarebbe stato simpatico :p

@Coram i commenti pacco che dici tu, di solito hanno la buona qualità di essere brevi :P

Cris...scavando scavando nella natura umana, di brutte qualità, purtroppo, se ne trovano tante o_0

dreyfus ha detto...

@Lieve
Ti invito a citare la frase con la quale io sono stato offensivo, visto che io non riesco a trovarla anche mettendomi di buona lena e dotandomi di lanternino.

>>"Ma ormai ti ho dato fin troppe volte il beneficio del dubbio..."

Di quale dubbio parli?

>> "Ma certo, le mie conclusioni sono sempre sbagliate, fortuna che ci sei tu a indicarmi la retta via."

Io non indico vie a nessuno. Queste sono esclusivamente tue conclusioni. Mi limito ad esporre un pensiero. Questo è un esempio di come tu parta da presupposti creati da te.

Un altro esempio?

>> "...lasciando a intendere che sono ottusa e troppo piena di me..."

Ma ti rendi conto che quello che dici è arbitrario? Sono solo tue deduzioni e null'altro.
Questo è un altro esempio di come tu parta da presupposti ancora creati da te.

Via Lieve, lascia perdere ad insistere su questa strada che non sei convinta nemmeno te stessa. Le argomentazioni sono troppo deboli. Sono volatili come piuma.

Saluti.

Lieve ha detto...

>>Ti invito a citare la frase con la quale io sono stato offensivo, visto che io non riesco a trovarla anche mettendomi di buona lena e dotandomi di lanternino.

Dreyfus...io davvero non so se ha senso risponderti, perchè sembra che parliamo due lingue diverse. Io forse non capisco te, ma è evidente che tu fai di tutto per non comprendere me. Te l'ho scritto nell'intervento precedente e in almeno un altro paio di interventi di altri post: è il tuo tono che non va. Tu non dici mai niente...per carità, sei la persona più corretta del mondo, ma sei sprezzante come pochi.
Cosa vuoi? Che ti spieghi perchè il tuo intervento sembra dispensato dal pulpito alla plebaglia? Non te lo posso spiegare, ma è il motivo per cui mi sento provocata.

>>Ma ti rendi conto che quello che dici è arbitrario? Sono solo tue deduzioni e null'altro.
Questo è un altro esempio di come tu parta da presupposti ancora creati da te.

Questo sarebbe vero le mie considerazioni si basassero solo sul tuo ultimo intervento, ma non è così. Sono due mesi che tu scrivi qui, vuoi che non mi sia fatta un'idea di te e del tuo modo di fare?
Mi sono fatta un'idea sbagliata?
Allora spiegami una cosa: se ti ho ripetuto un milione di volte che il tuo atteggiamento -ammettiamo anche per un mio personalissimo limite- non mi piace, avresti potuto, in virtù del vivere civile, del tuo buon cuore o anche solo per dimostrarmi di essere in buona fede, smorzare un po' i toni. Invece non lo hai mai fatto.
Su queste basi, è un presupposto sbagliato pensare che ti diverti ad attacar zizzania?

>>"Ma ormai ti ho dato fin troppe volte il beneficio del dubbio..."

Di quale dubbio parlo? Il dubbio che non lo facevi intenzionalmente ad innescare la polemica su qualsiasi cosa. Ti giuro che per un po' ho cercato di crederlo, ma non mi è più possibile.

>>Via Lieve, lascia perdere ad insistere su questa strada che non sei convinta nemmeno te stessa. Le argomentazioni sono troppo deboli. Sono volatili come piuma.

Ti sbagli. Io di quello che dico sono convintissima.
Se le mie argomentazioni sono deboli però non parliamo delle tue.
Ti dibatti per difendere un sacrosanto diritto d'opinione, opinione che poi, immancabilmente, si rivela essere la denigrazione sistematica del pensiero altrui,ma sai, chiunque abbia un pensiero diverso dal tuo merita lo stesso rispetto che pretendi tu. E tu non me lo hai mai spiegato perchè mai io dovrei rispettare le tue opinioni quando tu di rispetto non ne hai mai dimostrato un briciolo.

Mushin ha detto...

Oddio, faccio copy&paste e mi metto subito questo post come disclaimer nel mio bigliettino da visita. Sintesi perfetta.

Fabioletterario ha detto...

Oh, io proprio non ho dubbi: l'ignoranza! E dire che ce ne sono tanti, di ignoranti! E tu, come stai? Ancora buon 2008! Fabio

Prescia ha detto...

mi stavo giusto domandando come fosse un criceto ubriaco.... :D

io non sopporto una sola cosa....l'ipocrisia....di chi è convinto di conoscerti, di poterti quindi anticipare in ogni tuo pensiero e gesto...ma poi , nella realtà , non ha capito nulla....

il parra ha detto...

Quasi ogni giorno nasce una ragione legata all'insopportazione. La bancarella dell'insopportazione offre moltissimi gadget.... per esempio la noia. ciao!

Luca Roma ha detto...

Ciao Liè!!!Secondo me dovresti risponne solo tu a dreyfus o supramonte o artro nome, tutti gli artri sembrano n'associazione a delinquere davero!!!tu non hai bisogno di rinforzi e l'altri dovrebbero saperlo...sembra ke solo io te considero na donna forte!!!!
Bacioni cari.

Celeste ha detto...

Ciao cara amica...le cose che non sopporto di più sono le false speranze...quelle situazioni in cui tu all'inizio credi che l'impossibile si sta per realizzare e quasi non vuoi crederci e poi, si tratta della solita cantonata sotto altre spoglie...è troppo brutta la delusione...Un abbraccino :)

dreyfus ha detto...

Le cose che hai detto sono tutte tue impressioni null'altro. Ed il fatto che non riesci a dimostrarne una (nello specifico, citando mie frasi da incriminare) parla da sè.

Solo tue deduzioni, tue tendenziosità, tentativi di captazione. Nulla di concreto.

>>"E tu non me lo hai mai spiegato perchè mai io dovrei rispettare le tue opinioni quando tu di rispetto non ne hai mai dimostrato un briciolo."

Dimostralo. Fai copia/incolla di una mia frase nella quale si evince il mio non-rispetto delle opinioni altrui.
Come al solito, non puoi farlo.

>>"Su queste basi, è un presupposto sbagliato pensare che ti diverti ad attacar zizzania?"

Dimostra anche questo. Fai ancora copia/incolla di una sola mia frase nella quale io cerco di mettere l'uno contro l'altro.
Non puoi farlo.

>>"Cosa vuoi? Che ti spieghi perchè il tuo intervento sembra dispensato dal pulpito alla plebaglia? Non te lo posso spiegare, ma è il motivo per cui mi sento provocata."

Come sopra. Copia/incolla una mia frase nella quale sia chiaro il mio parlare dal pulpito verso la plebaglia.
Come sopra, non puoi farlo.

Allora di che si parla?

Non vado avanti, perchè tutto il tuo post precedente è fondato su tue visioni private. Forse ultimamente avrai Schiller col suo "visionario" sul tuo comodino. E' un bel leggere.

Lieve ha detto...

Come al solito tutto quello che io penso è una mia costruzione mentale, io ti ho detto che il tono delle tue affermazioni non mi piace, tu mi rispondi trionfante che non sono riuscita a coglierti in fallo. Ma mi prendi in giro?
Sul serio non hai capito quello che ho scritto? Sul serio credi che io non abbia motivo di crederti un troll o un disturbatore? Sul serio credi di non dimostrarti saccente e arrogante? Perchè se tu lo credi SUL SERIO io non ho più parole per spiegartelo.
Sono veramente stanca di parlare con te, e non perchè non ho argomentazioni, ma perchè tu sei troppo pieno di te - per non dire un'altra cosa- per capirle.
Vuoi continuare a intervenire?
Ebbene fallo. Se agli altri lettori non dai fastidio ti lascerò fare almeno finchè sarai solo polemico, ti censurerò se darai dell'imbecille a qualcun altro.
Non vuoi più intervenire?
Saluti allora.
Hai visto? Sono tornata a essere democratica, sebbene per come la vedo io, tu sei un effetto collaterale della democrazia. Hai solo malcelato rancore e disprezzo per il prossimo di cui parlare, ma hai il diritto di dirlo.
Che buon pro ti faccia.

Lieve ha detto...

@ Prescia...i criceti ubriachi dovresti proprio vederli...uno spettacolo :P

@Cara Celeste...di false speranze ne so tanto anche io.
E' il prezzo pagato spesso dai sognatori ;)
Un abbraccino anche a te ^_^

Lieve ha detto...

@Parra...proprio vero...la noia arriva dall'insopportazione :P
fortuna che, pur essendoci tante cose che non sopportiamo, il mondo non è poi un posto così noioso ;)

@Fabio...tu che sei un insegnante di ignoranza ne sai qualcosa:P...nella mia pur breve esperienza da educatrice ho collezionato delle perle degne da io speriamo che me la cavo ;)
Come mi va?
Il mio mondo è in trasformazione...se in meglio o in peggio...lo saprò presto ;)

@Mushin...le due cose che odio le ho meditate per bene ;)

Lieve ha detto...

@Luca...non lo so se sono una donna forte, sono quello che sono e mi piace fare le cose da me ;) Quindi sì...mi difendo da sola, anche perchè, in un tale contesto, non avrebbe senso farmi scudo delle parole di qualcun altro...anzi, sono grata a tutti coloro (e so che ce ne sono;)) che pur avendo avuto voglia di dirne 4 si sono astenuti e sono invece rimasti "in topic".
Grazie Lu ;)

dreyfus ha detto...

@Lieve

Senti Lieve ora ne hai dette troppe.
Tu accusi me di offendere, senza peraltro essere confortata da alcun riscontro "reale", ma solo da riscontri prodotti dalla tua immaginazione. Ora basta.

Io, al contrario, cito le tue parole:

>>"Sul serio credi di non dimostrarti saccente e arrogante? Perchè se tu lo credi SUL SERIO io non ho più parole per spiegartelo."
"[...]Sono veramente stanca di parlare con te, e non perchè non ho argomentazioni, ma perchè tu sei troppo pieno di te - per non dire un'altra cosa- per capirle."

Chi ti credi di essere per chiamare arrogante il prossimo e dire che sono pieno di me?

E poi parli che io offendo!!

Via Lieve torna all'asilo fra le bambine viziate e picchiatelle che quello è il tuo posto.

Una mente "pensante" di fronte a quello che ho scritto io e di fronte a quello che hai scritto tu, sa benissimo come valutare sia me che te. Lascia stare poi i tuoi "aficionados", quelli non fanno testo, quelli sono il "clan".

Bisogna fare i conti con la realtà. E una mente libera sa farli.

Io finisco qua.

Non aggiugere altro, qualsiasi cosa potrai dire, visti i precedenti, sarà solo il delirio di chi non sa dire altro che frasi fatte dettate dall'irrequitezza interiore.

Lieve ha detto...

Qualsiasi cosa potrò dire potrà essere usata contro di me? Ah no, non è quello che hai scritto, ma sembrava, ed è quello che hai fatto sistematicamente negli ultimi mesi.

Eccolo il nostro democratico, deve avere per forza l'ultima parola... sono solo contenta del fatto che hai capito cosa si prova a essere esasperati.

Ciao ciao Dreyfus

guccia ha detto...

Mannaggia, io sono il contrario, il contatto lo cerco sempre, subito. Ma solo se vedo che c'è predisposizione dall'altra parte. Sarà deformazione professionale da pendolare.

[Sembra quello che fanno gli zii con le nipoti, provocare per fare arrabbiare, l'unica arma utile è ignorare (anche se ti fa arrabbiare, anche se ti sporca i ricordi), o non ha niente di meglio da fare nella vita, e purtroppo per te è probabile che sia così, o la pianta, lasciagli tutto il tempo necessario a sfogarsi, è tutto rancore, forse ha capito di non essere quello che credeva e ti ci sei trovata in mezzo tu, proprio in quel momento tremendo e infinito].

guccia ha detto...

Ah! Non sopporto l'ignoranza esibita, il rancore, l'invidia, la paura a categorie.

Lieve ha detto...

Paura a categorie? o_0
Aracnofobia e roba simile?

...Quanto a quello che hai detto su zie e nipoti mi ci ritrovo...non sai nemmeno quanto :P