mercoledì, agosto 20, 2008

L'estate sta finendo...

Anche su Nessundove non riuscivo a fare a meno di tirare le somme delle estati passate. Questa ancora passata non è ma lo è per me, visto che per quest'anno ho chiuso coi tramonti sulla spiaggia, con il rumore del mare in tempesta che mi sveglia, con le passeggiate infinite per posti noti, a incontrare volti conosciuti da una vita. E nel tempo, forse, qualche nome è anche svanito, ma non è svanito il senso di familiarità che respiro ogni qualvolta ritorno nelle mie città. Sono state ferie molto brevi, motivo per cui ho cercato di godermi ogni minuto, sia che cercassi affari tra le bancarelle del solito mercatino, sia che bevessi una birra tra le luci e la musica del locale del porto. Rientravo a casa in punta di piedi, per non svegliare i miei e poi mi fermavo qualche minuto sul terrazzo a guardare stelle cadenti e a esprimere desideri. In questi giorni ogni telefonata, ogni incontro, ogni abbraccio, mi ha lasciato un profondo senso di tenerezza. Avrei voluto poter conservare quel calore in un sacchetto, insieme al profumo del basilico e del rosmarino, dei cornetti caldi del forno, insieme al chiacchiericcio degli amici, lo sciabordio del mare e a tutte le immagini che, invece, porto nel cuore.

14 commenti:

Arthur ha detto...

L'estate sta finendo è una delle frasi che non vorrei mai sentire dire. Del resto, di andare ad abitare all'equatore non ne ho molta voglia ...

Asal ha detto...

Secondo me le belle esperienze sono cicliche e non è detto che coincidano con le calure..
Detto questo io sono una sostenitrice dell' autonno e dell' inverno.

Anonimo ha detto...

Questo blog e i tuoi commenti sono permeati da un senso di nostalgia che associo inconsciamente a un diario scritto in brughiere rotte dal vento, stile cime tempestose. Non so perchè.
Anche io non posso soffrire l'estate quindi mi riesce difficile condividere le tue sensazioni. Io adoro l'autunno: il profumo di pioggia, i colori caldi, il cielo lavato, la scuola...Avrei dovuto nascere in autunno non in primavera...

emjay

Coram ha detto...

Io in inverno, non in primavera.


M.

Anonimo ha detto...

"Sarei" dovuta nascere...più italiano, sorry.
emjay

Il CaRiSmAtIcO [con mano] ha detto...

Ritengo che il tuo cuore sia decisamente meglio del sacchetto...

Io amo la pioggia,l'odore che si sente quando picchia sull'asfalto,correre con l'ombrello piccolo mezzo scassato che poi ti bagni lo stesso,i bambini che entrano nelle schizzano nelle pozzanghere apposta....Niente di tutto ciò è paragonabile al sole....

nice blog!



C.

Luna Dark ha detto...

Un bello scritto, tenero.

Ho provato le tue stesse sensazioni, anche se le mie ferie sono state molto diverse :)

Virgilio Rospigliosi ha detto...

Bei pensieri i tuoi, sembra di essere lì.
Per fortuna che la mia stagione preferita è l'autunno. Ecco, adesso io sono nella stagione piu bella. Fino a tutto ottobre.

Bacioni, Virgilio

L ha detto...

Se le porti nel cuore, allora sono in te.

Un bacetto,
L.

intrigantipassioni ha detto...

... l'estate finisce quando noi perdiamo lo spirito... basterebbe mantenerlo acceso....

Lieve ha detto...

Wow...quanti amanti dell'autunno/inverno o_0

@Intrigantipassioni: è vero, e io cerco di conservarlo quello spirito, però ci sono cose che puoi fare solo con la bella stagione ;)

L: NOn temo di perderle ^_^
Un bacetto anche a te ;)

Virgilio:Sai, non fosse per il lavoro anche secondo me questi mesi non sarebbero male :P

Lieve ha detto...

Luna Dark: Eh sì, le tue ferie sono state di tutt'altra pasta...e soprattutto più lunghe!!!

Carismatico:Ammetto che la pioggia ha un suo fascino...non a caso mi piacciono i temporali estivi...Però...però...il sole illumina un po' anche lo spirito =)
Benvenuto

Lieve ha detto...

Emjay e Coram...Certo che voi due andate d'accordo! :P
E dire che io sono nata proprio in una fredda sera di fine autunno o_0

Asal:Per me ogni stagione ha le sue particolarità però...sentirò la mancanza di quelle estive :)
Per le belle esperienze invece è sempre il momento giusto ;)

Arthur: Scommetto che anche tu ssarai un po' nostalgico di pellegrinaggi e esperienze estive ;)
Però se insisti, non lo dico più che l'estate sta finendo... ;)

Arthur ha detto...

Già, sento l'aria che è cambiata.
Amen