venerdì, aprile 04, 2008

Déjà vu

Per alcuni quella strana sensazione di già visto e già vissuto è data da ricordi di altre vite che, nella gioia o nella disperazione, ci siamo lasciati alle spalle, con il loro bagaglio di sogni e di segreti timori.
Un film di qualche anno fa suggeriva invece che fossero anomalie del sistema ma potremmo anche credere che altro non siano che scherzi di un'immaginazione troppo fervida.
A me però non interessa spiegare il déjà vu: poco importa da cosa nasca. Vorrei solo rievocare quella sensazione ambigua, di stupore e familiarità che a volte mi smuove. E' successo mentre leggevo le pagine di un certo libro: raccontavano una storia che una parte di me conosceva già. E ho provato qualcosa di simile trovando sul mio tacquino parole che avevo scritto molto tempo fa, in un tempo così lontano da poter essere davvero appartenuto a un'altra vita. Mi è sembrato incredibile che quelle parole fossero resistite ad ogni legame con la persona che le aveva ispirate.
E poi mi è successo di incontrare per strada un vecchio insegnante che, ne sono certa, non mi ha riconosciuta eppure penso che, in qualche modo, vedermi passare l'abbia colpito e forse per un istante, sono stata anche io il suo deja vu.

15 commenti:

Teddymorsicchio ha detto...

Mi sono sempre interrogata su cosa siano quelle sensazioni..anche a me alle volte è successo di averne qualcuna e mi sono sempre chiesta se avessero un significato.Piacere,io sono Patty

Juliet ha detto...

anch'io ho la mia persona dejà-vu....e rivederla è un tonfo al cuore ogni vlt

NADIA ha detto...

ciao è una strana senzazione che mi spaventa e che non mi porta mai niente di positivo tutt'altro.....
ma non sò dare una spiegazione anzi ne ho difficoltà a parlarne.buona domenica!!!!

-~·*' Nabuck '*·~- ha detto...

Ciao, buona domenica. Se passi dal mio blog c'è un meme che ti aspetta!
A presto

Virgilio Rospigliosi ha detto...

Forse è un tentativo della nostra mente che quando c'è una situazione nuova cerca di indirizzarla su un percorso a noi familiare? In ogni caso quando succede rimani sempre stupito e non capisci...

Buona domenica

Pino Amoruso ha detto...

Sono anni che non mi capita più un déjà vu... Mi devo preoccupare???
Complimenti per il blog!!!
;-)

Luna Dark ha detto...

pssst... Ada...

taccuino si scrive con due c

;)

Pellescura ha detto...

Misteri della mente.
Cmq è una bella sensazione.

Fabioletterario ha detto...

Io mi perdo nei tuoi post. Che per me sono dei dejà-vu sempre più piacevoli...!

Mimmo ha detto...

...misteri della nostra esistenza! ;)

Arthur ha detto...

La neurologia mi pare dica che sia una disfunzione corticale momentanea, a me è successo qualche volta, sempre quando stavo camminando in strada. Io comunque alle esperienze extra-sensoriali ci credo.

Lieve ha detto...

@Arthur: a me succede di rado, ma quando accade è davvero una sensazione stranissima o.0
Sulle esperienze extrasensoriali sono un po' scettica, ma ritengo che alcune siano vere ^^

@Ales: ti sei assuefatto al ruolo del prof? :P ;)

@Pino: NOn credo che ci sia da preoccuparsi, casomai sarebbe allarmante il contrario o.0

@Virgilio: e quando succede una cosa comune?

Ci sono parecchie facce nuove o.0...Bentrovati a tutti!

Fabioletterario ha detto...

Salutino... Come sempre...

L ha detto...

Mi capitano spesso i deja vu...e ogni volta che mi capitano, mi piacciono. Sono una sensazione strana e ogni deja vu è irripetibile. A me capita spesso con i posti.

Ciao,
L.

Lieve ha detto...

@L: A me capita sentendo parlare le persone...ma è come dici: ogni dèjà vu è irripetibile ^^

Ciao cià =)