lunedì, ottobre 06, 2008

Pimpuru pampuru parimpampù!

Oh, quei mitici cartoni degli anni '80, pieni di ragazzine/maghette che, con una improbabile formula magica e un accessorio da 4 soldi si trasformavano nell'eroina/personaggio cool/popstar del momento. Chi di noi dolci fanciulle non ha mai impugnato una spazzola o un manico di scopa gridando "Gira e Spera il desiderio si avvera?". E quella possibilità sovrannaturale di trasformarsi in pochi attimi e di dare così una nuova piega alla nostra esistenza veniva vissuta con incredibile fascino.E' buffo pensare che dopo tanti anni, quel fascino, quella sorta di invidia, quella nascosta speranza, resiste in un piccolo angolo della mente. Specchiarsi e vedersi diverse, scoprire qualità nascoste, sentirsi rinnovate. Nella realtà non è facile ottenere questi risultati, però ci sono tante piccole cose che si possono fare per avvicinarcisi. Qualche giorno fa, per esempio, ho tagliato i capelli e dato loro una sferzata di colore, ma a volte può bastare anche meno, tipo un cappellino nuovo, o iniziare un corso di yoga, fare volontariato, leggere un libro, conoscere una persona. Questi episodi hanno il potere di influire sul nostro umore e impercettibilmente cambiarci un po'. E sono questi aspetti della vita che mi fanno riflettere, a volte, su quel pizzico di magia che porta in sè perfino il più semplice dei gesti quotidiani.

18 commenti:

Pellescura ha detto...

E' vero certi episodi
incidono sul nostro umore e a volte anche sul fisico. Lunedì prossimo ho l'appuntamento col fisioterapista, speriamo bene.
:-I)

Pino Amoruso ha detto...

Ciao, passo per un saluto e per invitarti a leggere l'ultimo mio post ed a diffondere l'iniziativa. Ora più che mai bisogna fare "rete"...

A presto ;)

intrigantipassioni ha detto...

Per questo adoro la vita... perche' e' una magia continua....

Luna Dark ha detto...

Per i maschietti il corrispettivo era:

Megalooooooooooman!

:P

Virgilio Rospigliosi ha detto...

Verissimo. Certi avvenimenti, anche se piccole cose, sono dei restyling per la mente.

Ciao, Virgilio

Fabioletterario ha detto...

A me piaceva tanto Bia... Te la ricordi? :-)

Asal ha detto...

hai sfondato una porta aperta con me... :-)

Asal ha detto...

hai sfondato una porta aperta con me... :-)

Ross ha detto...

Chi di noi dolci fanciulle non ha mai impugnato una spazzola o un manico di scopa gridando "Gira e Spera il desiderio si avvera?".

Ehm... io.
:D

DUBBAFETTA ha detto...

te l'ho mai detto che ho paura di te?..... semplicemente perchè non cè ancora nulla di quello che hai scritto che mi trova in disaccordo

beatrice ha detto...

cambio colore e taglio.
oddio, qui si è chiusa una storia o si è in un periodo di transizione...

beatrice ha detto...

c'è un motivo se mi chiamano la sessuologa :P!

Silvia ha detto...

E' proprio vero, a volte basta davvero una sciocchezza a farci sentire meglio...

Una passeggiata, un dolce fatto con un'amica, una canzone o il profumo incofondibile dell'Autunno, delle castagne arrostite (come quand'ero bambina)...

Un abbraccio cara :)

I tuoi post mi fann sempre "viaggiare"!

Nuvola ha detto...

... che pomeriggi!
Passavamo ore davanti alla TV a vedere certe cose..
.. diciamo anche ci siamo un pò rovinate.
Ma certi peccati di gioventù sono concessi..


..ora che che me l'hai fatta ricordare vado a cercare la bacchetta realizzata da me con un ferro per i lavori a maglia, cartone colorato, nastri e perline.....

.. :D

Arthur ha detto...

Ma perchè quando leggo i tuoi post penso sempre che avresti potuto scriverli solo te...

Bel post.
Una domanda, ma non è forse che si è abituati a ragionare sui dettagli anche se non sarebbe il caso?

Lieve ha detto...

Arthur
>>Ma perchè quando leggo i tuoi post penso sempre che avresti potuto scriverli solo te...

:D Considerando che è tantissimo tempo che mi leggi immagino che ormai ti sarai fatto una strana idea di me, ma non mi dispiace e neanche il pensiero che hai espresso su ^_^.
Sul fatto dei dettagli, senza dubbio la pignoleria e il perfezionismo più viscerale possono fare molto male o_0

silvio di giorgio ha detto...

perfettamente d'accordo. oggi basta fare un'ospitata a buona domenica e sentirsi arrivati, permettersi di criticare i veri professionisti e i veri talenti che si esibiscono da una vita. certi programmi andrebbero portati in alto mare e fatti esplodere

Ed Warner ha detto...

visto il nickname che mi sono scelto non potevo non fermarmi a salutare chi omaggia i cartoni animati della mia infanzia...particolare poi il percorso mentale che ti ha portata a queste riflessioni...tornerò a trovarti....ciao